Incontro internazionale di speleologia

29 ottobre – 1 novembre 2021

Marina di Camerota (Salerno – Italia)

  • img

    Un mare di grotte

    Enea attraversò questo mare. Toccò coste di sirene, avvistò montagne bianche di calcare e di neve, e cupe di grotte. La ninfa Kamaraton ammaliò il nocchiere Palinuro e lo attirò a sé. Le grotte innamorano gli speleologi di tutto il Mediterraneo e li coinvolgono in un’esplorazione senza fine. Intorno a questo mare si muovono e si toccano più speleologie. Un mare di grotte. E di esplorazioni possibili.

  • img

    Archeologia e paleontologia

    Le grotte sono archivi del tempo. Isolate dal mondo esterno, preservano tutto ciò che vi si stratifica. I fossili che si conservano nelle grotte costiere sono le tessere di un grande mosaico. Il loro studio ci aiuta a ricostruire la rete di connessioni tra le diverse sponde del Mediterraneo.

  • img

    Grotte sacre

    Le grotte sono isole. Luoghi di culto, meditazione e spiritualità. Luoghi che hanno ispirato asceti, monaci e predicatori. Eremi sperduti nel silenzio dei monti e su scogliere selvagge. Antri in cui riecheggia la suggestione umana del religioso e del diabolico, speranze e paure che risalgono alla notte dei tempi.

  • img

    Speleosubacquea

    Le coste del Mediterraneo sono traforate di grotte marine. È un patrimonio immenso, un archivio del tempo tutto da esplorare. La ricerca speleosubacquea ha fatto passi da gigante anche grazie allo sviluppo di nuove tecniche messe a punto dagli stessi esploratori. Il primo incontro tra gli speleosub del Mediterraneo.

Le Speleologie del Mediterraneo - Testimonianze

Speleo Kamaraton

La FSC in collaborazione con la Fondazione MIdA e l’amministrazione Comunale di Camerota (SA) consapevoli della grande valenza naturalistica di questo territorio sono promotori dell'incontro internazionale di speleologia che per la prima volta si svolgerà in Campania. Il territorio di Camerota ricade nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni che è da sempre noto per la ricchezza di importanti e sviluppate grotte marine e di grotte di interesse paleontologico dove sono stati fatti importanti ritrovamenti risalenti principalmente all'età della pietra. Inoltre il suo legame con la mitologia greca e romana la rende un posto magico. Posto al centro del mediterraneo così come nel passato sarà punto d’incontro per le speleologie mediterranee e non solo.

Federazione Speleologica Campana

La FSC Associazione di Promozione Sociale – D.D. n. 78 del 2 marzo 2012, riunisce i gruppi speleologici della Campania ereditando mezzo secolo di esperienze speleologiche e coordinando le attività di esplorazione, studio e tutela delle cavità naturali e artificiali della regione mediante ricerca scientifica, divulgazione e didattica.
Il mondo carsico sotterraneo è un’immensa risorsa, oltre che uno stupefacente terreno di esplorazione, ultimo tra gli orizzonti geografici esplorabili tanto peculiare quanto vicino a casa nostra.

Fondazione MIdA Musei Integrati dell’Ambiente

La Fondazione MIdA Musei Integrati dell’Ambiente è costituita dalla Regione Campania, la Provincia di Salerno ed i comuni di Auletta e Pertosa.Nasce con il fine di valorizzare la ricchezza di questo territorio unico nel suo genere, dando vita a iniziative senza fini di lucro, mirate a promuoverne le risorse ambientali e culturali.La Fondazione gestisce diversi siti. In primo luogo le Grotte di Pertosa-Auletta, quindi una sede museale (MIdA 01) che permette di scoprire la storia geologica del luogo, indagando le profondità della terra attraverso l’esplorazione diretta delle Grotte. In prossimità delle Grotte vi è anche un Museo Botanico (MIdA02), dedicato alla flora spontanea del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano.

Comune di Camerota

Il suo nome deriva molto probabilmente dal greco καμαρὸτος (kamaròtos, "ricurvo") o dal latino Camurus ("incurvato"). In entrambi i casi si riferisce alle numerose grotte calcaree, in cui ad oggi è possibile trovare reperti archeologi risalenti all'era Paleolitica. Infatti è uno dei luoghi più importanti in Italia per lo studio della cultura preistorica lungo la costa. Si trovano persino resti di ippopotami come preda della caccia.

Speleo Kamaraton Evento IYCK

L'Anno Internazionale delle Grotte e del Carso organizzato dall'Unione Internazionale di Speleologia vuole promuovere e informare il grande pubblico sul grande valore delle grotte e del carsismo per l'umanità.

Scegli la lingua