Incontro internazionale di speleologia

29 ottobre – 1 novembre 2021

Marina di Camerota (Salerno – Italia)

Show programma

Mostre, presentazioni, seminari, installazioni.


Mostre


SPELEOMEDIT

Mostra fotografica di grotte del Mediterraneo coordinata dal prestigioso fotografo spagnolo Victor Ferrer Rico (http://mediterraneancaves.esy.es/) che comprenderà 44 pannelli espositivi, con info-grafie di grotte dei paesi del Mediterraneo di vari autori e due quadri d’insieme per la descrizione di questa importante risorsa naturale e culturale che ci accomuna.


TESORI SPELEO-ARCHEOLOGICI D’ITALIA

Grotta della Monaca e Grotta Bella sono due cavità italiane di straordinario interesse speleo-­‐ archeologico: la prima, situata in Calabria (Sant’Agata di Esaro), è stata dapprima una miniera e in seguito un sepolcreto; la seconda, ubicata in Umbria (Avigliano Umbro), ha costituito un insediamento abitativo che poi è evoluto in un importante centro religioso sotterraneo. La storia che le due cavità permettono di ricostruire riguarda gli ultimi 20.000 anni da oggi e fornisce informazioni di eccezionale rilevanza scientifica sul più antico rapporto tra le grotte e l’uomo.

A cura: del Centro Regionale di Speleologia “Enzo dei Medici” e del Gruppo Speleologico Todi


1871-2021: 150 anni di montagna a Napoli

Mostra fotografica a carattere storico delle attività della Sezione di Napoli del CAI dalle origini ai giorni di oggi.

A cura del Club Alpino Italiano sezione Napoli


I colori del buio

Esposizione di fotografie che rappresentano le cavitá antropiche del sottosuolo di Napoli. Le foto esposte saranno alcune delle immagini presenti nel libro pubblicato a dicembre 2020. Tá cromata tes aphaneias (i colori del buio) di Mauro Palumbo


Presentazioni


Presentazione del libro “Tweeting Da Vinci” di Ann C Pizzorusso (independent researcher, USA)  


Presentazione del libro “AQUANAUT, a life beneath the surface” di Rick Stanton

Rick Stanton presenta la sua autobiografia “Aquanaut”, edizioni Penguin. TBC.
Non solo l’incredibile salvataggio dei 13 ragazzini bloccati nella grotta thailandese nel 2018, ma l’epico racconto dei suoi 40 anni di esplorazioni e operazioni di soccorso che gli hanno permesso di raggiungere quello storico risultato.


Presentazione del libro “Geositi carsici del Parco degli Iblei” di Rosario Ruggieri

“Geositi carsici del Parco degli Iblei”, il volume edito dal CIRS Ragusa, nasce quale doveroso tributo del contesto geomorfologico, carsico, naturalistico e storico-antropico che caratterizza il settore centro-meridionale del Monti Iblei nella Sicilia sud-orientale.
La monografia, interamente a colori con 300 pagine e 368 fra foto e mappe, si compone di tre capitoli in cui si descrivono, in modo accessibile anche ai non addetti ai lavori, nella prima parte gli aspetti generali geologici, geomorfologici, carsici e storico-antropici del suddetto territorio; nella seconda, le peculiarità fluviocarsiche delle più suggestive e spettacolari vallate (canyon e forre) ivi presenti, con proposte di escursioni e percorsi riportati in apposite mappe; nella terza parte, infine, le valenze geominerarie e di archeologica industriale delle miniere storiche di asfalto presenti nel territorio di Ragusa.
La maggior parte delle valenze naturalistiche descritte nel volume sono state proposte dal CIRS Ragusa all’Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Sicilia, come Geositi di importanza regionale e nazionale, ai sensi della L.R. n. 25/2012, ai fini di una loro conservazione, valorizzazione, tutela e fruizione.


Presentazione del volume “#SpeleoMedit – Mediterranean Speleology” a cura di Ferdinando Didonna e Francesco Maurano

“#SPELEOMEDIT Mediterranean Speleology” edito dall’associazione Tetide e dalla Società Speleologica Italiana, raccoglie in un solo volume contributi di carattere generali sulla geografia fisica e geomorfologica, idrologia e acqua, biospeleologia, cultura, cavità artificiali del Mediterraneo e una parte dedicata ad ogni singolo Paese, dando una panoramica dei territori carsici, delle grotte e delle montagne.

Noi ci stiamo preparando e tu? 127 Giorni 4 Ore 46 Minuti 45 secondi e saremo insieme
Prenota ora il tuo spazio